Sabato 13 Set 2014 – 4^ Coppa UCAM: M. Penice

Per questa coppa Ucam percorso in Val Trebbia.

Ritrovo
ore 9.00 Ottone.
Da Genova occorrono circa 1h e 30′. E’ un pò distante ma è meglio farsela in macchina che in bici, specie al ritorno!

Percorso
Ottone – Ponte Organasco – Brallo di Pregola – Passo Scaparina – Passo Penice – M. Penice (m.1460) – Bobbio – Ottone km. 87 disl 1800m

Dettagli del percorso: inserire codice 4054050 nella finestra di ricerca openrunner

CRONACA –> Vedi le FOTO
07-M.Penice
Giornata stupenda per questo giro in Val Trebbia che ci porterà in vetta al M.Penice. Partiamo in 10 da Ottone, come previsto, intorno alle 9.15. Dopo una decina di km incontriamo Carlo M. che ha voluto partecipare almeno in parte al giro. Ci accompagna lungo tutta la salita fino al Brallo di Pregola. Bellissimi panorami sulla Val Trebbia, il M.Lesima e anche in parte sulla Val Padana con lo sfondo del M.Rosa. Salutato Carlo e dopo il caffettino di rito, saliamo verso Passo Penice per bella strada ondulata tra i faggi. Arrivati al Passo Penice ci rimangono poco meno di 4km e 300m di dislivello per arrivare alla vetta. Gli ultimi 50m hanno una notevole pendenza: sembra una prerogativa dei Santuari (penso al Gazzo e alla Guardia). Il panorama è stupendo: si può vedere tutto l’arco alpino dal Monviso al M.Rosa e oltre. Poi verso ovest probabilmente il tempo non è dei migliori, perchè si dovrebbe vedere fino all’Adamello. Foto di rito e poi giù per bellissima e piacevole discesa fino a Bobbio. Qui salutiamo Anna e i suoi amici e ci apprestiamo a goderci una buona pastasciutta.  Con difficoltà riprendiamo il viaggio di ritorno non prima però di una passerella sul famoso ponte Gobbo. Non sembrerebbe ma per arrivare ad Ottone, tra gobbe e gobbette,  faremo ancora 500m di dislivello. Un gelatino a conclusione della giornata ce lo meritiamo proprio. Alla prossima.

7 Set 2014 – Val Brevenna

Riparte la classifica. Saliamo in alta Val Brevenna

Ritrovo
Ore 8.15 Cornigliano IKEA

Percorso
Cornigliano – S.Olcese- Casella – Val Brevenna – Senarega  - Chiappa (m.900) e ritorno km.80 disl. 1300

CRONACA
Saliamo da S.Olcese di buon lena. Incontriamo Giorgio proveniente da Borgo Fornari ed insieme ci inoltriamo nella Valbrevenna. Arriviamo a Senarega e sostiamo nella trattoria Il Pioppo in compagnia di un loquace signore che ci racconta della vita passata in questa valle. La sosta si prolunga per una buona mezzora e dopo aver gustato il caffè ripartiamo per salire a Chiappa. Sono pochi km ma la pendenza non è da sottovalutare. Dal paese bel panorama sulla valle e su Senarega. Ci rimangono Piancassina e Tonno, altre due frazioni a 1000m di altitudine per completare l’esplorazione della valle, ma sarà per una prossima volta.

10 Ago 2014 – Per chi non è in vacanza…

Ritrovo
Ore 8.00 Cornigliano IKEA – ore 8.15 – Metro

Percorso
Cornigliano – Giovi – Busalla – Pietrabissara – Sottovalle – Carrosio – Voltaggio – Castagnola – Giovi – Cornigliano  90KM 1200m disl.

CRONACA
Giro piuttosto impegnativo per lunghezza e per la durezza della salita di Sottovalle. Grande e inaspettata partecipazione: fino a Pietrabissara eravamo in 17 compresi 3 amici portati da Anna e un’amica portata da Giampaolo. Caffettino di rito a Voltaggio. Speriamo che si siano divertiti e che in futuro si uniscano al gruppo poichè hanno dimostrato di poter reggere bene … le nostre folli velocità.

20 Lug 2014 – Su e giù all’ombra

Per evitare il caldo, strade tutte all’ombra…

Ritrovo
Ore 8.15 Ferriere

Percorso
Ferriere – Neirone – Passo del Portello – Torriglia – Cavorsi – Scoffera – Rossi – Ognio –  Ferriere.

CRONACA
Promessa mantenuta: giro tutto all’ombra e al fresco. Qualche goccia di pioggia innocua che ci ha solo rinfrescato. Solo in cinque all’appuntamento. Alla fine chilometri pochini (55) ma dislivello di tutto rispetto (1300m)

13 Lug 2014 – Barbagelata

Ritrovo
Ore 8.15 Ferriere

Percorso
Ferriere – Boasi – Torriglia – Montebruno – Barbagelata – Scoglina – Favale – Ferriere

CRONACA
Giornata ideale per tempo e temperatura per pedalare. Saliamo agilmente fino a Torriglia dove prendiamo il meritato caffè e veniamo raggiunti da Giorgio proveniente da Fraconalto. Dopo il valico della Buffalora lasciamo Giampiero e Aurelio che salgono dal Portello. Scendiamo velocemente a Montebruno e poi qui iniziamo la salita a Barbagelata con discreti spunti oltre il 10%. Ci ricompattiamo alla fresca fonte di Barbagelata poi è tutta discesa: dobbiamo metterci la mantellina perchè fa freschetto. Gli ultimi 20 km di Fontanabuona li facciamo bene in fila. Alla fine 75km e 1400m di dislivello, per noi per Giorgio invece non è ancora finita….

06 Lug 2014 – Cappella di San Fermo

Ritrovo
ore 8.15 Ronco

Percorso
Ronco – Arquata – Cabella – Cappella di San Fermo – Vobbia – Isola del Cantone – Ronco
km 80 Disl 1100m

Chi vuole può partire anche da Busalla alle 7.45 e al ritorno tagliare da Crocefieschi km 85 e 1400m di dislivello. Ho preferito partire da Ronco per non arrivare poi a casa troppo tardi.

CRONACA
Bel gruppetto di 11 ciclisti, in parte partiti da Busalla. Piacevolmente scorrevoli i km verso Arquata e lungo la Val Borbera, sempre affascinante nella zona delle strette. Pausa caffè a Cabella e poi inizia la salita, subito con ripidi tornanti poi impegnativa ma non impossibile. E’ tutta all’ombra e non ci sono macchine. Passata Dova inferiore la pendenza diminuisce e si alternano anche tratti che permettono di recuperare. A Dova superiore parte l’ultimo strappo di un paio di km fino al valico di San Clemente. Lasciata la bici vale la pena salire a piedi alla Cappelletta di San Fermo da dove si gode un magnifico panorama circolare. Se fosse una giornata limpida si vedrebbero anche le Alpi. Scendiamo velocemente a Vobbia: il gruppo si divide, chi va per Crocefieschi chi scende per Isola del Cantone – Ronco.